Rinoplastica e Rinosettoplastica

Rinoplastica a Pisa, Lucca, Livorno

La rinoplastica è un intervento che permette di modificare la forma del naso, migliorando l’armonia del viso e tutto il profilo. In molti casi è oggi possibile, grazie alle moderne tecniche di microiniezioni di fillers ( Rinofiller ), correggere gran parte dei difetti mediante una semplice seduta di acido ialuronico, senza chirurgia e senza postoperatorio.
Le tecniche di rinoplastica sono enormemente migliorate negli ultimi anni ed oggi siamo ben consapevoli dell’evoluzione della chirurgia al naso a distanza di 10-20 anni dall’intervento; la stessa consapevolezza che mi guida nella mia pratica clinica. Gran parte delle  rinoplastiche che effettuo sono open conservative di modo che possa esser sicuro di mantenere tutte le strutture del naso, evitando altresì l’aspetto visibilmente chirurgico dell’intervento, a discapito della naturalezza che le pazienti richiedono. Infatti, se non in casi eccezionali, non eseguo la rinoplastica chiusa e demolitiva tradizionale cosicché possa evitare gli eccessivi e dunque palesemente visibili cambiamenti del naso nel corso degli anni. Inoltre, grazie ad una particolare sutura interna, oggi possiamo non utilizzare i tamponi endonasali alla fine dell’operazione, questi infatti impedivano per giorni ai pazienti di respirare normalmente. L’intervento pertanto non è doloroso né fastidioso.

Il naso: i difetti estetici più comuni

Le pazienti che si sottopongono ad un intervento di rinoplastica presentano evidenti difetti estetici natura strutturale tra i quali, i più comuni: naso iperconvesso (o naso a gobba), il naso semplicemente grande, oppure il naso sporgente o troppo corto, un naso a sella, il naso a becco di pappagallo, ecc.
Per il successo dell’intervento di rinoplastica è fondamentale conoscere perfettamente non solo le caratteristiche del naso del paziente, ma anche e soprattutto le aspettative che il candidato ripone nell’intervento stesso, delineando un rimodellamento che sia in armonia con i lineamenti del volto. Qualora il paziente fosse interessato, è possibile effettuare una simulazione fotografica dell’intervento e discutere insieme sui vari aspetti estetico-funzionali.

Rinosettoplastica

Nel caso sia presente anche una deviazione del setto nasale, all’intervento di rinoplastica è possibile associare l‘intervento di settoplastica. Mediante la rinosettoplastica si va ad agire contemporaneamente sia sull‘aspetto estetico sia sulle caratteristiche funzionali del naso, migliorando la respirazione nasale.

Rimodellamento del naso con lipofilling

L’intervento di rinoplastica può essere integrato dalla tecnica di rimodellamento del naso mediante il lipofilling, una metodica poco invasiva che consiste nell’iniezione di piccole quantità di grasso in specifici punti del naso al fine di conferirgli una forma più precisa e definita.

Post operatorio

Dopo 5-7 giorni viene rimosso lo splint esterno, il risultato è già piacevole sebbene siano ancora presenti fenomeni di edema, gonfiori ed ecchimosi eventuali. Il risultato definitivo si raggiunge dopo circa 4-5 mesi dall’intervento.

Sicurezza

L’intervento di rinoplastica è sicuro e con rapida ripresa sociale, se eseguito da specialisti qualificati per questo tipo di chirurgia e in cliniche adeguate. In Italia, a differenza di altri paesi, non è obbligatoria per legge la specializzazione in chirurgia plastica estetica ed è possibile essere certi che il vostro chirurgo ne sia in possesso, soltanto informandosi presso l’ordine dei medici di appartenenza. Master di secondo livello o altre denominazioni “bizzarre” non sono certamente equiparabili. Rivolgersi ad un vero specialista permette di ridurre i rischi e i risultati non soddisfacenti.

Potrebbero interessarti anche

  Richiedi informazioni

Richiedi informazioni

Compila il modulo online per prenotare un appuntamento o per informazioni su interventi e trattamenti.

(Segreteria) +39 347 7178103