Chirurgia dei genitali femminili

Interventi di chirurgia estetica delle parti intime femminili.

Chirurgia genitali femminili a Pisa, Lucca, Livorno

Negli ultimi anni, caduti gli ultimi tabù e clichés, il desiderio di sentirsi belle e a proprio agio anche nella zona genitale ha fatto crescere sempre più la domanda per la chirurgia estetica intima, anche in Italia. Grazie ad una piccola operazione in regime ambulatoriale è possibile ritrovare la fiducia e il benessere desiderati.

Una-due visite preoperatorie sono necessarie al fine di comprendere esattamente i desideri della paziente, di illustrare approfonditamente i dettagli e i possibili risultati dell’operazione, ma soprattutto di stabilire la giusta relazione di fiducia e intimità tra la paziente e l’equipe.

Tutte le visite preoperatorie e le medicazioni postoperatorie sono effettuate soltanto ed esclusivamente in presenza del Dr. Marsili al fine di mantenere un ambiente di intimità e rilassatezza necessarie ad affrontare serenamente questo tipo di intervento.

Chirurgia estetica dei genitali femminili

I genitali femminili possono essere corretti e migliorati in modo significativo in caso di modificazioni dell’aspetto, dovute a gravidanze o al semplice passare del tempo, o in caso di dismorfie anatomiche.

Gli interventi correttivi per le parti intime possono essere di vario tipo: sia di natura estetica (con riferimento ad esempio all’aspetto del monte di Venere, o delle grandi e piccole labbra), sia di natura funzionale, con il fine di incrementare il piacere durante l’atto sessuale.

Labioplastica delle piccole labbra

L’intervento di labioplastica riduttiva delle piccole labbra (o ninfoplastica) si effettua nei casi in cui la paziente presenti una forma asimmetrica o irregolare delle piccole labbra: in molti casi queste possono essere caratterizzate da una ipertrofia che le rende debordanti rispetto alle grandi labbra. L’ipertrofia delle piccole labbra non solo può essere fonte di disagio, ma anche essere causa di fastidi o addirittura dolore durante determinate attività sportive, l’andare in bicicletta, o durante l’atto sessuale.

La ninfoplastica viene effettuata in regime ambulatoriale in anestesia locale, associata ad una leggera sedazione che permette di renderla totalmente indolore, e consiste nella rimozione della pelle e del tessuto in eccesso, riducendo le piccole labbra ma mantenendone la forma e l’armonia.

Le piccole labbra, infatti, possono avere una forma variabile ed esistono varie tecniche che permettono di adattarsi a ciascuna paziente. Ciò che voglio è mantenere la loro forma ma ridurne semplicemente la grandezza, conservandone esattamente l’anatomia originale. È una semplice riduzione, senza cambiamento di forma.

Il postoperatorio è facilmente gestibile in quanto non ci sono punti esterni da rimuovere ed è sufficiente una normale igiene intima delicata. Il giorno seguente la paziente può riprendere l’attività lavorativa ma è necessario aspettare almeno 2 settimane prima di riprendere l’attività sportiva intensa. I risultati sono definitivi.

La riduzione delle piccole labbra può essere associata anche ad altri interventi di chirurgia estetica ed, eventualmente, al ringiovanimento delle grandi labbra mediante lipofilling. Sebbene più raramente, la paziente può presentare allo stesso tempo una ipertrofia delle grandi labbra che può essere migliorata con una piccola lipoaspirazione.

Ringiovanimento delle grandi labbra

Le grandi labbra sono soggette a un processo di invecchiamento che con l’andare del tempo le può rendere meno attraenti a causa di svuotamento o eccessivo rilassamento. È possibile rimodellare le grandi labbra rendendole ben definite, sode e turgide attraverso interventi di riempimento con tessuto adiposo mediante la tecnica del lipofilling. Il grasso viene generalmente prelevato da aree quali addome o dall’interno delle cosce e può essere associata una liposcultura per migliorare contestualmente la silhouette.

L’intervento, realizzato in anestesia locale con sedazione, permette di ottenere grandi labbra dall’aspetto più giovanile, naturale e con risultato definitivo.

L’aumento delle grandi labbra può essere effettuato anche mediante una seduta ambulatoriale di acido ialuronico, senza dolore e senza anestesia. L’acido ialuronico deve essere ripetuto in quanto soggetto a riassorbimento.

Rimodellamento del pube

Talvolta, il monte di Venere può essere sede di un eccessivo accumulo adiposo e creare un dislivello poco piacevole rispetto all’addome. Con una piccola liposcultura può essere asportato in modo definitivo il grasso in eccesso.

L’intervento può essere associato alla riduzione delle piccole labbra o al lipofilling delle grandi labbra e si svolge in anestesia locale con sedazione.

La paziente può uscire il giorno stesso dalla clinica e riprendere l’attività lavorativa dopo 1-2 giorni. È richiesto di portare un collant elastico per circa 15 giorni.

Dopo l’intervento

Dopo la ninfoplastica riduttiva è necessario eseguire una corretta igiene intima periodica. L’area trattata può essere sede di edema e arrossamenti che si risolvono nel giro di pochi giorni. Un leggero fastidio può essere avvertito soprattutto nei primi giorni postoperatori ma viene efficacemente controllato dalla terapia antidolorifica. Non ci sono punti cutanei da rimuovere e si possono riprendere tutte le normali attività quotidiane e lavorative già il giorno seguente. È necessario, invece, attendere almeno 4 settimane prima di riprendere l’attività sessuale.

Sicurezza

Gli interventi di chirurgia estetica dei genitali sono interventi piuttosto semplici e senza complicanze maggiori che godono di un’ottima soddisfazione da parte delle pazienti. Rivolgendovi al Dr. Riccardo Marsili, vi affidate ad un medico specialista in Chirurgia Plastica ed Estetica che si dedica alla chirurgia estetica; la specializzazione in Chirurgia Plastica ed Estetica garantisce un’adeguata professionalità per questo tipo di interventi, maggiore sicurezza e la riduzione dei risultati non soddisfacenti. In Italia le pazienti possono essere sicure del curriculum del proprio chirurgo soltanto contattando l’Ordine dei Medici poiché la legge non obbliga ad essere in possesso della specializzazione.

Potrebbero interessarti anche

  Richiedi informazioni

Richiedi informazioni

Compila il modulo online per prenotare un appuntamento o per informazioni su interventi e trattamenti.