Trattamento delle occhiaie

Tecniche per risolvere gli inestetismi del contorno occhi quali occhiaie e borse adipose.

Trattamento delle occhiaie del viso

Le occhiaie sono un problema molto frequente. Sono essenzialmente tre i tipi di problematica che portano alla formazione delle occhiaie:

  • La pigmentazione
  • Le occhiaie scavate (la valle delle lacrime o tears trough troppo marcata)
  • Le borse di grasso

Queste tre problematiche possono presentarsi in maniera isolata oppure in combinazione tra di loro, ed è necessario trattare tutta la zona nella sua globalità per ottenere risultati soddisfacenti. A volte l’indicazione è esclusivamente medica, grazie a l’uso di laser, peeling e iniezioni di acido ialuronico, mentre altre volte è necessario effettuare un piccolo intervento chirurgico di rimozione delle borse di grasso e di riempimento della zona scavata con il grasso autologo (microfat e nanofat).

Le occhiaie scavate

Quando le occhiaie sono caratterizzate da una depressione della zona che viene chiamata “valle delle lacrime e solco palpebro-malare” (tear trough), la depressione crea una zona d’ombra dove la luce non può entrare ed è pertanto necessario effettuare un riempimento delicato.

In caso di occhiaie scavate iniziali, è possibile trattarle con delle piccole iniezioni di acido ialuronico appositamente studiato per le palpebre. Il trattamento viene eseguito con una micro-cannula particolarmente fine, si effettua in circa 10 minuti e non richiede anestesia. Il paziente può tornare immediatamente a lavoro o uscire a cena; soltanto raramente si possono avere delle piccole ecchimosi che scompaiono dopo circa 7 giorni e possono essere facilmente mascherate. La durata dell’acido ialuronico nelle occhiaie è di circa 2-3 anni.

In presenza di occhiaie più profonde, eseguo esclusivamente un trattamento chirurgico mediante micro-lipostruttura. Infatti, l’acido ialuronico iniettato in quantità eccessive nella palpebra non è riassorbibile, tende a gonfiare e a creare delle pseudo-borse inestetiche. In questo caso, invece, il grasso non gonfia e ha un effetto estremamente naturale. Inoltre, è possibile utilizzarlo per aumentare lo spessore della pelle e ridurre la colorazione delle occhiaie (nano-fat).

Infatti, la maggior parte delle complicanze da filler di acido ialuronico si verifica proprio nella zona perioculare a causa di una somministrazione errata. Mi trovo spesso a dover correggere le problematiche legate all’iniezione sbagliata di acido ialuronico nelle palpebre ricorrendo all’utilizzo della ialuronidasi. Ecco perché sono convinto che, nonostante la scarsa invasività, sia un trattamento che richiede un’importante esperienza chirurgica della zona perioculare per poter porre la giusta indicazione e utilizzare una tecnica iniettiva corretta.

Le occhiaie pigmentate

La pigmentazione delle occhiaie può essere legata essenzialmente a 3 fattori che possono presentarsi isolatamente o in maniera combinata.

  • Alla vera pigmentazione della cute: può essere trattata mediante un peeling specifico depigmentante. Al fine di migliorarne l’efficacia, prescrivo generalmente una terapia domiciliare da effettuare durante le due settimane precedenti e successive al trattamento ambulatoriale. In base al tipo di pigmentazione e alle eventuali rugosità associate, può essere indicato un peeling TCA 35% o un peeling depigmentante specifico.
  • Alla trasparenza della cute palpebrale: l’eccessiva sottigliezza della cute palpebrale può rendere visibili tutti i tessuti sottostanti e rendere scura tutta la palpebra. In questo caso è necessario effettuare dei trattamenti che rendano più spessa la cute: laser frazionato o iniezioni di grasso e cellule staminali.
  • Alla presenza di un reticolo vascolare troppo sviluppato: l’eccessiva quantità di vasi visibili, rende più scura la palpebra ed è necessario rimuoverli attraverso alcune sedute di laser vascolare.
Le borse adipose

In presenza di borse adipose, si deve ricorrere alla rimozione chirurgica per via trans-congiuntivale, senza tagliare la pelle e, quindi, senza alcun rischio di cambiare la forma dello sguardo. Nella maggior parte dei casi, è poi necessario ricorrere alla micro-lipostruttura di tutta l’area perioculare per evitare l’aspetto troppo scavato delle blefaroplastiche tradizionali. La micro-lipostruttura potrà essere completata dalla nano-lipostruttura al fine di rendere più spessa la pelle palpebrale, riducendone la trasparenza e la colorazione scura. La nano-lipostruttura è una metodica innovativa che prevede l’iniezione a livello del derma delle cellule staminali e dei fattori di crescita contenuti nel grasso e che determina una rigenerazione e un ispessimento della cute.

Per questo tipo di intervento è necessario considerare una settimana di desocializzazione legata all’edema ed alle ecchimosi eventuali. Una volta rimosse, le borse adipose non ritornano ed il risultato è definitivo.

Ialuronidasi per complicanze di acido ialuronico

L’iniezione di acido ialuronico per riempire le occhiaie o le palpebre superiori richiede una notevole esperienza chirurgica di tutta la zona peri-oculare. Quando l’acido ialuronico viene posizionato in un piano anatomico sbagliato o quando viene messo in eccesso, ad esempio cercando di mascherare delle borse di grasso per evitare la chirurgia, il risultato è generalmente un’ipercorrezione persistente. Infatti, in questi casi l’acido ialuronico diventa definitivo, tende a gonfiare e a peggiorare il colore delle occhiaie. Ecco perché è necessario non eseguire mai il riempimento con acido ialuronico nei pazienti che hanno un’indicazione chirurgica.

Per correggere le iniezioni di acido ialuronico errate, procedo alla rimozione di tutto l’impianto mediante l’uso della ialuronidasi. La ialuronidasi è un antidoto specifico che, dopo una sola seduta iniettiva, è in grado di eliminare tutto l’acido ialuronico iniettato. L’effetto è immediato e non ci sono tempi di desocializzazione. Talvolta è possibile avere edema o ecchimosi a carico della palpebra inferiore che persistono per qualche giorno.

Successivamente, procedo al riempimento delle occhiaie secondo l’indicazione corretta: alcune volte può essere indicato l’acido ialuronico, altre volte è necessario procedere alla micro-lipostruttura ed alla eventuale rimozione delle borse di grasso.

  Richiedi informazioni

Richiedi informazioni

Compila il modulo online per prenotare un appuntamento o per informazioni su interventi e trattamenti.

(Segreteria) +39 347 7178103